Viaggio in Togo2019-11-15T20:58:17+00:00

PROGETTI  PER LA MISSIONE  IN TOGO 

nello  scorso agosto  una piccola delegazione  della nostra Parrocchia, guidata da don Natale, si è recata in Togo. Il Vescovo locale, Monsignor Isacco Gaglo ci ha proposto di aiutarlo finanziando progetti legati all’educazione e all’agricoltura qui sotto brevemente elencati: 

–  Retta con vitto in scuola cattolica per bambino: € 150,00

– Retribuzione mensile per personale docente e non docente delle scuole   cattoliche: € 3.100,00

–  Progetto circa la coltivazione di funghi: € 6.000,00

–  Progetto circa la coltivazione di campi abbandonati: € 8.000,00

Quanti volessero più informazioni in merito possono riferirsi a don Natale. Coloro che desiderano aderire a questi progetti, offriranno liberamente quanto possono. In occasione dell’infanzia missionaria (6 gennaio 2020) invieremo in Togo la somma raccolta unitamente ai proventi dei “salvadanai missionari” affidati ai bambini del catechismo.

MISSIONE IN TOGO

COS’È MISSIONE?

La missione è il lavoro quotidiano della Chiesa e perciò d’ogni membro del popolo di Dio: per noi cristiani il mondo non è spettacolo o storia terrena, ma impegno per Dio.

IL NOSTRO PROGETTO

Il Togo è una piccola striscia di terra africana schiacciata tra il Benin e il Ghana, con un territorio che è all’incirca un sesto dell’Italia e con meno di 7 milioni di abitanti. Qui un piccolo gruppo di persone in rappresentanza della parrocchia si è recato lo scorso mese di agosto, trovando ospitalità presso la curia diocesana di Aného, retta dal vescovo Isaac Jogues Agbémenya Gaglo.Dalle visite dei luoghi, dagli incontri con le famiglie (con i loro bambini) ed i collaboratori pastorali, in particolare con il Vescovo Isaac, è nata l’idea di questa collaborazione tra la nostra parrocchia e la stessa Diocesi di Aného.

L’obiettivo del progetto mira a garantire una efficace educazione scolastica a bambini e adolescenti, e a supportare iniziative di imprenditoria giovanile agricola sostenibile.

La missione è la manifestazione della nostra generosità verso il prossimo, perché soltanto così lo facciamo partecipe del supremo dono da noi già ricevuto, che è Dio!

(Mons. Giuseppe Pollano – redazione Sermig)

VIAGGIO IN TOGO
(09-26 agosto 2019)
DESCRIZIONE
E’ un viaggio esplorativo, turistico-missionario, che alcuni membri della nostra comunità si apprestano a vivere. Desideriamo andare a scoprire quale progetto missionario avviare presso Aneho, città di appartenenza del nostro confratello Don Olivier Komi Tossavi. Il viaggio non ha quindi uno scopo esclusivamente missionario (non prevede attività missionarie) e nemmeno esclusivamente turistico. Ci piacerà incontrare le persone, conoscere la cultura del popolo togolese.
PREZZO: per chi si prenota entro il 15 marzo 2019, il prezzo è di €1500. Questa somma non prevede:
– Diritti amministrativi per il Visto (€50)
– Assicurazione sanitaria (€100)
– Eventuale polizza annullamento volo con giustificativo (€70)
PROGRAMMA DI MASSIMA
– VENERDI 09: Partenza da Salerno per l’aereoporto di Fiumicino (ROMA) alle ore 12.00.
– SABATO 10: Arrivo ad Aneho in serata, sistemazione e cena. Riposo dopo il viaggio.
– DOMENICA 11: Messa al Duomo di Aneho e visita alla Città. Visita ai principali monumenti
– LUNEDI 12: Incontro con il Vescovo di Aneho, visita alla sua residenza (ABALOKONDJI). visita alla Città. Visita ai principali monumenti di Aneho.
– MARTEDI 13: Incontro con l’Autorità tradizionale di Aneho (capo tribù). Visita al Municipio di Aneho
– MERCOLEDI 14: visita al Santuario di Togoville, al Centro Ipovedenti e al Seminario di Vogan
– GIOVEDI 15: Visita ad una Parrocchia con esperienza missionaria (probabilmente a Fiata) – VENERDI 16: Visita ad una Parrocchia con esperienza missionaria
– SABATO 17: Giornata al Mare
– DOMENICA 18: Visita al Villaggio di Kpeme, incontro con la famiglia TOSSAVI
– LUNEDI 19: Visita alla Capitale Lomè e ai principali monumenti
– MARTEDI 20: Visita alla Parrocchia di AGBODRAGO, Casa della schiavitù, visita al Lago
– MERCOLEDI 21–VENERDI 23: Visita del Centro del Togo (Cascade di Kpime) e al Parco nazionale di Kean
– SABATO 24: Giornata libera, in preparazione al viaggio di ritorno.
– DOMENICA 25: Messa al Duomo. Partenza per l’aeroporto di Lomé.
– LUNEDI 26: Arrivo a Roma alle 09.30. Rientro a Salerno entro le ore 14.00.
ALCUNE NOTIZIE UTILI
– ALLOGGIO: presso la Curia diocesana con stanze doppie o single con bagno in camera con acqua e elettricità. La curia è vicino la Cattedrale nel centro della città.  Portare il costume per il bagno a mare. Il clima sarà estivo.
– PASSAPORTO: Con validità residua di almeno 6 mesi.
– VISTO: presso il Consolato italiano (non si può fare in Togo per motivi di tempo).
– VACCINI OBBLIGATORI: febbre gialla.
– TRASPORTI IN TOGO: jeep con autista.
– TRASPORTI DA E PER GLI AEROPORTI IN ITALIA: ipotesi noleggio navetta
– PAGAMENTO VIAGGIO: Entro il 15 marzo 2019 versare almeno la quota del biglietto aereo (€1.130€). La restante parte entro giugno 2019.
 
NOTIZIE UTILI RIGUARDANTI IL TOGO
– Lingue: francese; la lingua locale più parlata è l’ewe.
– Fuso orario: un’ora rispetto all’Italia; due ore quando in Italia vige l’ora legale.
– Religioni: animisti (35-50%), cristiani (30-40%, protestanti e cattolici), musulmani (20%).
– Moneta: Franco CFA (1 euro= 655,957 CFA)
– Prese elettriche: sono come quelle italiane.
– Clima: tropicale. Sulla costa la temperatura varia dai 22 ai 35°C. Il tasso di umidità è molto elevato. All’interno del Paese, nelle ore diurne, la temperatura oscilla dai 30 ai 40°C, mentre nelle ore notturne può scendere fino a 15°C. Le stagioni sono due: la stagione secca (da novembre a giugno) e quella delle piogge (da luglio a ottobre). Nei mesi di dicembre-febbraio l’Harmattan (vento desertico) trasporta nell’aria particelle di sabbia. Il fenomeno, a volte molto intenso, può creare fastidi alle vie respiratorie e agli occhi.
– ’Ambasciata d’Italia non presente nel Paese. E’ competente l’Ambasciata d’Italia in  Ghana.
AMBASCIATA D’ITALIA AD ACCRA
Jawaharlal Nehru Road
P.O. Box CT885 Accra – GHANA
Centralino Ambasciata: tel. 00233 302 775621/2
Cellulare di emergenza: 00233 (0) 244-317079